SE DESIDERATE LASCIARE UN COMMENTO ANDATE AL LIBRO DEGLI OSPITI

 

- CLIK SUL LIBRO -

 

 

 AGGIORNATO IL 2 GENNAIO  2017

 


 

ATTENZIONE

 

E' VIETATO L'USO DI QUALSIASI CONTENUTO DEL SITO, PREVIA ESPRESSA AUTORIZZAZIONE DELL'AMMINISTRATORE DEL SITO



    EMIDRAMME-EMIDRACME                  OBOLI ?               SOTTOMULTIPLI  DELLA DRACMA

 

 

PREMESSA  IMPORTANTE:

 

TUTTE LE DRACME ED EMIDRACME PRESENTI IN QUESTO SITO SONO I MIGLIORI ESEMPLARI DA ME REPERITI, LA MAGGIORE PARTE HA UN'OTTIMO STATO DI CONSERVAZIONE.

 

LE DRACME INSERITE SONO PER  LA MAGGIOR PARTE DI PROPRIETA' DEI MUSEI.

IN MODESTA PARTE  PUBBLICATE NELLE VARIE  ASTE, NAZIONALI ED INTERNAZIONALI.

IN PICCOLA PARTE SONO PROPRIETA' DI  PRIVATI.

 

E' MIA INTENZIONE DOPO UN RELATIVO LASSO TEMPORALE DOVUTO ALLA NOTEVOLE MOLE DI DATI IN QUESTO SITO CERCARE DI CHIARIRE QUALSIASI DUBBIO INERENTE LE DRACME E LE EMIDRACME DEI CELTI DELL'ITALIA SETTENTRIONALE, INSERENDO ANCHE LE DRACME DI CONSERVAZIONE BASSA, AVENTI LE STESSE VARI PROBLEMI, DOVUTI DA FATTORI IMPORTANTI COME LA CORROSIONE, L'OSSIDAZIONE, L'ESFOGLIAZIONE  ECC. .

QUESTI PROBLEMI SONO  CAUSATI DAL TEMPO E IN PARTICOLARE MODO, DAI  VARI TIPI DI TERRENO AVENTI CARATTERISTICHE DI BASSA O FORTE ACIDITA'.

QUESTE PECULIARI CARATTERISTICHE  SONO DOVUTE ANCHE DAI FERTILIZZANTI,  COMPRESI  AGENTI  INQUINANTI  CHIMICI.

 

QUESTA MIA DECISIONE  E' DOVUTA DAL FATTO CHE SOLITAMENTE, QUANDO SI VEDONO DRACME AVENTI UNA  CONSERVAZIONE MOLTO ALTA, SPESSO, IN MANIERA SOMMARIA, SI POSSONO DARE DELLE ATTRIBUZIONI ALEATORIE NON CORRETTE E PRIVE DI QUALSIASI FONDAMENTO.

 

LE DRACME IDENTICHE DI CONIO CHE SONO GIA' NEL SITO E CHE VERRANNO IN SEGUITO INSERITE  SARANNO SEMPRE E NON OLTRE I DUE ESEMPLARI.

 

SEBBENE IDENTICHE, OVVERO PROVENIENTI DAGLI STESSI CONII,  I DUE ESEMPLARI SARANNO COSI' DESCRITTI:

 

LA PRIMA CON LA CARATTERISTICA DI ALTA CONSERVAZIONE:

(BB: BELLISSIMA E SPL: SPLENDIDA).

 

LA SECONDA CON LA CARATTERISTICA DI BASSA CONSERVAZIONE: ( M: MEDIOCRE-qB: QUASI BELLA-B:BELLA).

 

DESCRIZIONE DELLA  DRACMA ALLA VOCE:

 

IDENTIFICAZIONE N°  VI SARA' IL NUMERO IN QUESTO CASO E':  

889-A-  

E LA SCRITTA:

IDENTICA ALLA: 889

 

ESEMPIO:

 

VEDI LA DRACMA 889-A ALLA VOCE:  CENOMANI.

 

 

 

 

 

***

 

 

 

 

 

 

EMIDRACME, SOTTOMULTIPLI  DELLE  DRACME

 

 

L’emidracma era l’unica monetazione in argento che veniva coniata oltre alla dracma.

Questo sottomultiplo, richiama il tipo della monetazione di Massalia.

Nell’anno 1834, a S.Cesario di Modena, vennero rinvenute le imitazioni degli Oboli, chiamati  della ruota.

Sul bollettino dell’Istituto di Corrispondenza Archeologica, alla numerazione X e XI dei mesi di Ottobre e Novembre del 1834, firmato da C.Cavedoni, veniva descritto che nel territorio di S.Cesario durante la lavorazione di un terreno, vennero trovate 8 monete, che vennero donate al Real Museo Estense dalla contessa Teresa Boschetti.

 

Le 8 monete erano così composte:

 

N°1 Dramma.

 

N°4 Imitazioni argentee dell’Obolo, detto della ruota, di Massalia. 

 

 

 

 

C.Cavedoni scrive un’osservazione sui bollettini al rigurado, cito:

Questo riverso è simile a quello datoci dal Ch. Mionnet (suppl., pl. X, n°7); tranne che manca la M ed invece di essa vedesi un segmento di sfera entro ciascuno di quattro settori del cerchio o ruota che sia. Sei di tali monetine agguagliano in peso la dramma.

 

N 1 Vittoriato Romano con simbolo – la tesa da misura nel campo.

 

N 1 Semisse Unciale con Anepigrafe senza simboli.

 

N 1 Piccolo bronzo dell’area di Rimini.

 

Altri esemplari di Emidracme e Dracme, furono fortunosamente recuperati a Serra Ricco sull’Appennino, a Nord di Genova.

Conservati nei musei esistono molteplici e svariate tipologie differenti di Emidracme, che documentano una numerosa varietà di emissioni.

 

 

PESI DELLE EMIDRACME

 

 

 

Questa monetazione, sotto l’aspetto ponderale, è divisa in due gruppi:

 

il primo è molto vicino al peso della mezza dracma (1.30-1.80 gr.).

il secondo è di peso sensibilmente inferiore, molto più vicino al peso dell’Obolo di Massalia (0.772-0.850 gr.).

Il testo di Andrea Pautasso (Le Monete Preromane dell’Italia Settentrionale, 1966), descrive minuziosamente le Emidracme classificandole con la sua tipologia, dal 14° al 37° tipo.

 

Il testo di Andrea Pautasso, sebbene pubblicato nell’anno 1966, è una pietra miliare per la Monetazione Celtica dell’Italia Settentrionale, e ancora oggi rimane basilare per uno studio approfondito di queste monete.

Inevitabilmente, con il passare degli anni, i nuovi ritrovamenti archeologici hanno portato alla luce nuove tipologie sia delle emidracme che delle dracme.

Anche sui mercati, sono apparse non poche tipologie di dracme diverse da quelle pubblicate negli anni  sessanta.

La mia intenzione è quella di rendere visibili le Dracme e le Emidracme non pubblicate.

Ai giorni nostri vi sono molte teorie riguardanti questo tipo di monetazione, e questo, a mio parere, è costruttivo, se ponderato con la giusta obbiettività da parte degli studiosi e collezionisti.

 

Sicuramente oggi manca un testo divulgativo completo e attuale, che possa in qualche modo portare ad una conoscenza migliore degli anni sessanta.

 

 

 

 

 

 

 

 

PROSSIMO INSERIMENTO, N° 14 EMIDRAMME

 

 

 

 

 

DIMENSIONE  SCALA 1-1

 

MILLIMETRI

  MIN.10,200  -  MAX 14,00-14,40

 


 

 

EMIDRACMA  N° 1605

 

 

 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

IDENTIFICAZIONE N°

 

EMIDRACMA - (OBOLO?)

I-II SEC. A.C.

ARGENTO

1,541

SPLENDIDA GRADO 2-3  (DA 1 A 4)

13,622

Comune -  Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4- Unica

--------

1605


 

 

EMIDRACMA  N° 1981

 

 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

SEGNI

IDENTIFICAZIONE N°

EMIDRACMA

II SEC. A.C.

ARGENTO

1,2140

SPLENDIDA GRADO 4 (DA 1 A 4)

13,381

Comune - Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4 - Unica ?

-----

-----

1981


 

 

 

N°1981

 

 

 

QUESTA EMIDRACMA , NELL'ALLEGORIA DEL ROVESCIO E' ATTRIBUIBILE ALLE ALTRE EMIDRACME CONSERVATE PRESSO L'ACCADEMIA CARRARA DI BERGAMO (REPERIMENTO IGNOTO), E UNA E' NEL MUSEO CIVICO DI BOLOGNA AVENTI ANCH'ESSE IL PESO MOLTO VICINO ALLA 1981.

 

AL D/ LA 1981 E' COMPLETAMENTE DIVERSA  DELLE EMIDRACME CENSITE FOTOGRAFICAMENTE SULLE TAVOLE DEL LIBRO SIBRIUM, EDITO DALLA FONDAZIONE PAUTASSO.

 

LA FIGURA FEMMINILE E' MOLTO SIMILE SE NON UGUALE, ALLE DRACME INSUBRI  E  PER L'ESATTEZZA, QUELLE AVENTI AL R/, LA RAFFIGURAZIONE DELL'ANIMALE CON IL CORPO E IL MUSO (STILIZZATO), DEL MOLOSSO. (VEDI LA N° 383-811-813-1435-1566 ECC.).

 

 

 

CONCLUDENDO, LA EMIDRACMA 1981, E' DA CONSIDERARSI UNICA, DAL MOMENTO CHE NON ESISTONO ALTRE AVENTI LA STESSA TIPOLOGIA.

 

 

 

 

 

EMIDRACMA  N° 1308

 

 

 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

IDENTIFICAZIONE N°

 

EMIDRACMA - (OBOLO?)

I-II SEC. A.C.

ARGENTO

0,772

SPLENDIDA GRADO 4  (DA 1 A 4)

11,211

Comune -  Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4- Unica

--------

1308


 

 

EMIDRACMA  N° 267

 


 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

IDENTIFICAZIONE N°

 

EMIDRACMA - (OBOLO?)

II SEC. A.C.

ARGENTO

0,822

SPLENDIDA GRADO 3-4  (DA 1 A 4)

12,680

Comune -  Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4- Unica

--------

267


 

 

EMIDRACMA  N° 1818

 


 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

IDENTIFICAZIONE N°

 

EMIDRACMA - (OBOLO?)

III-II SEC. A.C.

ARGENTO

1,570

M. BELLA GRADO 2-3  (DA 1 A 4)

12,806

Comune -  Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4- Unica ? )

--------

1818


 

 

QUESTA EMIDRACMA (N°1818), RISULTA ESSERE FINO AD OGGI (ANNO 2016), L'UNICO ESEMPLARE CONOSCIUTO.

 

L'ESEMPLARE CONOSCIUTO ( CATALOGATO CON IL N° 2311), E' CONSERVATO AL MUSEO NAZIONALE DI PARIGI.

 

AL  D/.  RISULTA ESSERE  COMPLETAMENTE  DIVERSA LA FIGURA FEMMINILE.

 

IL R/, E' ABBASTANZA SIMILE AGLI ALTRI ESEMPLARI FACENTI PARTE DELLA RACCOLTA MUSEALE.

 

LA  CONSERVAZIONE DI QUESTA EMIDRACMA E' DA CONSIDERARSI NON PIU' DI MOLTO BELLA GRADO 2-3.

 

LA VALUTAZIONE DELLA STESSA RISULTA MOLTO DIFFICILE DAL MOMENTO CHE NON E' MAI APPARSA SUL MERCATO DELLE ASTE INTERNAZIONALI.

 

 

 

 

 

 

 

EMIDRACMA  N° 1818

 

 

QUESTA DRACMA APPARTIENE ALLA CLASSE DELLE MOLTO RARE

 

 

NON PUBBLICATA SUI LIBRI-CATALOGHI SPECIALIZZATI.

NON PUBBLICATA SUI LIBRI-CATALOGHI MUSEALI.

 

VENDITA IN ASTE NUMISMATICHE:  NO.

 

 

 

EMIDRACMA  N° 1973-A

 

 

 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

IDENTIFICAZIONE N°

 

EMIDRACMA - (OBOLO?)

III-II SEC. A.C.

ARGENTO

0,600

SPLENDIDA GRADO 2  (DA 1 A 4)

13,200

Comune -  Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4- ( Unica ? )

--------

1973-A


 

 

 

 

VENETI

 

 

 

 

 

 

 

 

EMIDRACMA  N° 1449

 

 

 

 

TIPO

ANNO

METALLO

GRAMMI

CONSERVAZIONE

DIMENSIONI IN mm

GRADO di RARITA’

 

CARATTERISTICHE

IDENTIFICAZIONE N°

 

EMIDRACMA - (OBOLO?)

I-II SEC. A.C.

ARGENTO

0,780

BELLA GRADO 4  (DA 1 A 4)

13,791

Comune -  Non Comune - R.1 - R.2 - R.3 - R.4- Unica

--------

1449


 

 

EMIDRACMA  N° 1449

 

 

QUESTA DRACMA APPARTIENE ALLA CLASSE DELLE MOLTO RARE

 

 

NON PUBBLICATA SUI LIBRI-CATALOGHI SPECIALIZZATI.

NON PUBBLICATA SUI LIBRI-CATALOGHI MUSEALI.

 

VENDITA IN ASTE NUMISMATICHE:   NO.

 

 

ERRATA CORRIGE

 

LA CAUSA:  

INSERIMENTO ERRATO CATALOGAZIONE, ESISTENTE NEL MIO ARCHIVIO.

 

LA FOTOGRAFIA CODIFICATA CON IL N° 1526 GIA' ESISTENTE DA MOLTO TEMPO  ALLA VOCE: EMIDRACMA   E' STATA SOSTITUITA CON L'ATTUALE N° 1449- (CORRETTA)-

 

LA CATALOGAZIONE DESCRITTIVA RIMANE QUELLA GIA' ESISTENTE PERCHE' ESATTA ALLA FOTOGRAFIA DELL'EMIDRACMA QUI SOPRA RIPORTATA.

 

 

 

 

VALUTAZIONE

 

 

-ANNO 2017-

 

 

 

 

DALLA VALUTAZIONE INIZIALE BISOGNA AGGIUNGERE L’AUMENTO ESPRESSO IN PERCENTUALE IN BASE AL GRADO DI RARITA’

 

 

B-BELLA

 

1° *00,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

2° *00,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

3° *50,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

4° *60,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

 

MB-MOLTO BELLA

 

1° *70,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

2° *90,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

3° *100,00          - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

4° *130,00          - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

 

BB-BELLISSIMA

 

1° *150,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

2° *180,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

3° *200,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

4° *300,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

 

SPL-SPLENDIDA

 

1° *500,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

2° *700,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

3° *800,00            - R 1 + 15%     R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

4° *1.200,00          -R 1 + 15%      R 2 + 30%     R 3 + 90%     R 4 + 150%

Seleziona la popolazione celtica d'interesse per aprire la sezione dedicata