SE DESIDERATE LASCIARE UN COMMENTO ANDATE AL LIBRO DEGLI OSPITI

 

- CLIK SUL LIBRO -

 

 

ENGLISH VERSION

AGGIORNATO IL 2 GENNAIO 2017

IN COSTRUZIONE 


 

ATTENZIONE

 

E' VIETATO L'USO DI QUALSIASI CONTENUTO DEL SITO, PREVIA ESPRESSA AUTORIZZAZIONE DELL'AMMINISTRATORE DEL SITO



PULIZIA DELLE DRACME

(TECNICHE)

 

QUESTO INTERESSANTE ARGOMENTO PUO' ESSERE D'AIUTO PER LA PULIZIA  DELLE DRACME E DELLE EMIDRACME.

 

QUESTE MONETE AVENTI SPESSO LEGHE MILLESIMATE DIVERSE IN PERCENTUALE FRA LORO, NECESSITANO DI MOLTA ATTENZIONE NELLE COMPOSIZIONI DI VARI REAGENTI ED ACIDI SOLUBILI CON ACQUA.

 

 

DRACME  DEL TERZO SECOLO A.C

 

LA LEGA DELLE DRACME E' COMPOSTA DA :

 

900  MILLESIMI   ARGENTO

50    MILLESIMI   RAME

30    MILLESIMI   STAGNO

10    MILLESIMI   PIOMBO

10    MILLESIMI   ANTIMONIO

 

PEDEMONTANI

INSUBRI

LIGURI

CENOMANI

BOII-CENOMANI


 

SOLITAMENTE QUESTE DRACME AVENTI UN TITOLO ALTO D'ARGENTO PRESENTANO DIFFFICILMENTE CONCRECAZIONI DURE, DI FORTE SPESSORE COMPOSTO DA OSSIDO DI RAME.

 

PER LA PULIZIA E' SUFFICENTE L'ACIDO CITRICO CON SOLUZIONE IN ACQUA.

 

LA MONETA DEVE ESSERE IMMERSA A SECONDO DELLE CONCRECAZIONI PER CIRCA 3 ORE PER POI RISCIAQUARLA CON ACQUA CORRENTE.

RIPETERE L'OPERAZIONE FINO ALLO SCIOGLIMENTO DELL'OSSIDO.


LA MONETA DEVE ESSERE COSTANTEMENTE BAGNATA PER LA SUCCESSIVA OPERAZIONE

 

CON UNO STUZZICADENTI  BAGNATO NELL'ACQUA PRECEDENTEMENTE, SI PASSA SULL'ESCRESCENZA DI OSSIDO DI RAME  SFREGANDO LEGGERMENTE CON LA PUNTA FINO ALLA SCOMPARSA DEFINITIVA DELL'OSSIDO.

 

 

TECNICA DI  PULIZIA CON  ULTRASUONI

 

 

PER QUESTO PROCEDIMENTO BISOGNA FARE MOLTA ATTENZIONE PER NON CAUSARE  DANNI IRREPARABILI COME:  L'ESFOGLIAMENTO DELLA SUPERFICIE DELLA MONETA.

 

LA MONETA DEVE ESSERE POSTA ALL'INTERNO DI UN BICCHIERE DI VETRO SOTTILE (VETRO SOFFIATO-PREFERIBILE),  RIEMPITO AL 70% CON:


ACIDO CITRICO  PURO IN QUANTITA' PARI AL 20%

DELL'ACQUA: 150-200 ML. CIRCA

 

IL BICCHIERE COSI' COMPOSTO DEVE ESSERE APPOGGIATO NELLA  VASCA AD ULTRASUONI.


ATTENZIONE!, IL BICCHIERE DEVE APPOGGIARE SUL PIANO FONDO E  NON GALLEGGIARE.

 

SE SI POSSIEDE UNA MACCHINA AD ULTRASUONI DI ULTIMA GENERAZIONE PROFESSIONALE CON REGOLATORE DI FREQUENZA.


PORTARE IL VALORE BASSO ALLA SECONDA TACCA DELLA SCALA DI RIFERIMENTO REGOLANDO IL TEMPO SU CIRCA 10 SECONDI CIRCA.

GUARDANDO LA MONETA SI NOTERANNO DELLE PICCOLE BOLLICINE  INTORNO AD ESSA (ESECUZIONE CORRETTA).

BISOGNERA' RIPETERE PER MOLTE VOLTE QUESTO PROCEDIMENTO CHE SOLITAMENTE PORTA A RISULTATI APPREZZABILI IN MANIERA  SICURAMENTE MOLTO PIU' VELOCE DELLA PRIMA MA AL TEMPO STESSO PERICOLOSA PER LA MONETA.

 

EVITARE L'UTILIZZO DI MACCHINA AD ULTRASUONI SENZA LE REGOLAZIONI GRADUATE.

 


 

TECNICA DI  PULIZIA CON AGITATORE A CENTRIFUGA

 

A MIO AVVISO,  IL MIGLIORE E MENO RISCHIOSO

 

VI SONO IN COMMERCIO SPECIALIZZATO QUESTI APPARECCHI CHIAMATI SEMPLICEMENTE AGITATORI  MAGNETICI  DI  LIQUIDI.

 

ALCUNI ANNO MOVIMENTO BASCULANTE ALTRI A CENTRIFUGA.

I SECONDI SONO  PERFETTI.

 

IL CONTENITORE DI VETRO PIREX CHE VIENE USATO SI CHIAMA BECKER.

LA CAPIENZA DEL BECKER DEVE ESSERE DI 600 ML.

 

VERSARE ACQUA PARI A 150 ML.

IL QUANTITATIVO DI ACIDO CITRICO DEVE ESSERE  PARI A CIRCA IL 10-15%  MAX. .

 

GIRARE LA MANOPOLA DEL REGOLATORE SULLA 3a TACCA DELLA SCALA GRADUATA, LASCIANDO LA MONETA PER CIRCA  1 ORA.

 

RIPETERE L'OPERAZIONE  FINO ALLA RIMOZIONE COMPLETA DELL'OSSIDO.

 

 

 



PULIZIA  ERRATA CON VASCA PER IMMERSIONE IN LIQUIDI AD ULTRASUONI



E' SPESSO COMUNE IL RISULTATO DI PULIZIA  FINALE, COME IN QUESTO CASO.

 

QUESTA DRACMA PRESENTA UN  PROBLEMA EVIDENTE DI ESFOGLIATURA DEL METALLO SUPERFICIALE,  PARZIALMENTE ESTESA SULLA GUANCIA DELLA FIGURA FEMMINILE.

 

I PROBLEMA RISCONTRATO E' IL SEGUENTE:

 

LA FORTE CONCRECAZIONE CHE ALL'ORIGINE AGGREDIVA LA SUPERFICE DI QUESTA DRACMA, ERA SICURAMENTE L'OSSIDO DI RAME.

PER L'ASPORTAZIONE E' STATO USATO IL BAGNO PER IMMERSIONE CON ULTRASUONI.

GUARDANDO ATTENTAMENTE LA DRACMA,  SI PUO' OSSERVARE CHE L'OSSINDO DI COLORE NERASTRO CHE SI TROVA IN MANIERA EVIDENTE A PICCOLE MACCHIE SULL'ORECCHINO E SUI RICCIOLI DELLA CAPIGLIATURA INFERIORE E SUPERIORE VERSO IL MARGINE DELLA MONETA, NON E' STATO ASPORTATO E QUESTO CONFERMA L'USO DGLI  ULTRASUONI.

 

SE LA DRACMA, FOSSE STATA IN IMMERSIONE STATICA IN ACQUA CON SOLUZIONE DI ACIDO CITRICO AL 20%-30%  SOTTO OSSERVAZIONE CONTINUA, SI SAREBBE POTUTO EVITARE ALMENO CON OTTIMA PROBABILITA' QUESTO RISULTATO NEGATIVO.

 

 


 

 

DRACME DEL  II SECOLO A.C.

 

 

 

INSUBRI -LEPONZI

LEGENDA: TOUTIOUPOUOS-



LA LEGA DELLE DRACME DEGLI INSUBRI -LEPONZI, LEGENDA TOUTIOUPOUOS- E' COMPOSTA DA :

 

 

435     MILLESIMI   ARGENTO

450     MILLESIMI   RAME

89,2    MILLESIMI   STAGNO

25       MILLESIMI   PIOMBO

           TRACCE DI   ANTIMONIO

 

 

ESEMPIO DI PULIZIA IN BAGNO STATICO

 


 

- 1575 -

 

LEPONZI

TOUTIOUPOUOS

 

PRIMA DELLA PULIZIA


 

 

DOPO LA PULIZIA

 

 

1575


IL TEMPO PER QUESTO RISULTATO E' DI 7 ORE.


5  ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE STATICA,  CON SOLUZIONE AL 60% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.


1 ORA  IN IMMERSIONE  CON AGITATORE MECCANICO, CON SOLUZIONE AL 20% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.


ORA  IN IMMERSIONE  CON AGITATORE MECCANICO, CON SOLUZIONE AL 30% DI  BICARBONATO DI SODIO, (NaHCO3),  IN ACQUA.


 

 

- 3 -


LEPONZI

TOUTIOUPOUOS


PRIMA DELLA PULIZIA


3
3

 

 

DOPO LA PULIZIA DURATA 12 ORE CIRCA

-3-

 

3
3

3

 

ESSENDO FORTE LA CONCRECAZIONE DI OSSIDO SU QUESTA DRACMA,  SI DEVE CAMBIARE DOPO 12 ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE STATICA CON SOLUZIONE AL 60% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.

 

 

14 ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE CON AGITATORE MECCANICO IN SOLUZIONE DI ACIDO CITRICO AL 30% .


2 ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE CON AGITATORE MECCANICO IN SOLUZIONE DI ACIDO BORICO AL 22% .


10 MINUTI DI BAGNO AD ULTRASUONI PER LA PULIZIA FINALE.




ESEMPIO DI PULIZIA IN BAGNO DI LIQUIDI CON AGITATORE A CENTRIFUGA


 

 

-6-


LEPONZI

TOUTIOUPOUOS


PRIMA DELLA PULIZIA



6
6

 

 

DOPO LA PULIZIA 

-6-

 

6a
6a

IL TEMPO PER QUESTO RISULTATO E' DI 17 ORE.


16  ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE STATICA,  CON SOLUZIONE AL 60% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.


1 ORA  IN IMMERSIONE  CON AGITATORE MECCANICO, CON SOLUZIONE AL 20% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.



-5-


 LEPONZI

TOUTIOUPOUOS

 

PRIMA DELLA PULIZIA


 

5
5

5


ESSENDO FORTE LA CONCRECAZIONE DI OSSIDO SU QUESTA DRACMA,  SI DEVE CAMBIARE DOPO 12 ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE STATICA CON SOLUZIONE AL 60% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.


5b
5b
5c
5c

NELLA FOTOGRAFIA  6C  SI NOTA L'OSSIDO DI ARGENTO IN RILIEVO VISIBILE SOTTO FORMA DI ESCRESCENZE   A  PICCOLE MACCHIE IRREGOLARI  SULLA TOTALE SUPERFICIE.

 

NELLA PULIZIA SUCCESSIVA DOPO  12 ORE SI DOVRA' CAMBIARE FORZATAMENTE LA TECNICA DI PULIZIA ONDE EVITARE  LO SFOGLIAMENTO DELLA SUPERFICIE.

 

5d
5d

IL PROBLEMA DELLA PULIZIA SUCCESSIVA E' LA MACCHIA DI OSSIDO DI RAME AL D/,  FORTEMENTE CONCRECATO AVENTE NOTEVOLE SPESSORE,  NELL'AREA CHE VA DALLA  GUANCIA AL NASO E ALLA BOCCA DELLA FIGURA FEMMINILE.

5e
5e

5

 

ESSENDO FORTE LA CONCRECAZIONE DI OSSIDO SU QUESTA DRACMA,  SI DEVE CAMBIARE DOPO 12 ORE DI BAGNO AD IMMERSIONE STATICA GIA' CON SOLUZIONE AL 60% DI ACIDO CITRICO IN ACQUA.

 

 

SUCCESSIVAMENTE, ISOLANDO TUTTA LA PARTE NON CONCRECATA CON UNO SMALTO ISOLANTE STESO A PENNELLO, SI CONTINUA AD  USARE UNA SOLUZIONE AL 40%  DI ACIDO CITRICO PER CIRCA 3 ORE IN VASCA A CENTRIFUGA, ASPORTANDO DEFINITIVAMENTE LA  FORTE CONCRECAZIONE QUI  SOPRA EVIDENZIATA NELLA FOTOGRAFIA.

 


PER LA DRACMA N°1912, QUESTO E' IL RISULTATO FINALE.


PER LA PULIZIA NON SI E' ANDATI OLTRE A CAUSA DELL'OSSIDAZIONE CHE SI VEDE DI COLORE GRIGIO-VERDE  SCURO.

L'ASPORTAZIONE DI QUESTO OSSIDO COMPORTEREBBE L'ESFOGLIAZIONE SUPERFICIALE DELL'ARGENTO ROVINANDONE DEFINITIVAMENTE L'ASPETTO ESTETICO COME SI VEDE SOPRA.


E' NECESSARIO NELLA PULIZIA TENERE COSTANTEMENTE LA VISIONE DELL'EVOLUZIONE CAUSATA DAGLI ACIDI PER NON ROVINARE DEFINITIVAMENTE LE DRACME.

LA  SOMMARIA PULIZIA POTREBBE ESSERE DANNOSA PER LE LEGHE CHE COMPONGONO IL TONDELLO IN PARTICOLARE MODO PER I METALLI NON NOBILI, QUALE IL RAME LO STAGNO E IL PIOMBO, ANCHE SE QUEST'ULTIMO, ESSENDO LEGANTE, CON IL TEMPO A CONTATTO COL TERRENO HA SUBITO UNA FORTE ALTERAZIONE STRUTTURALE-MOLECOLARE, AMALGAMANDOSI CON L'OSSIDO DI RAME E STAGNO.   



 

 

 

DRACME DEL  II SECOLO A.C.

 

CENOMANI

INSUBRI

SALLUVII

VERAGRI

 

 

LA LEGA DELLE DRACME E' COMPOSTA DA :

 

500     MILLESIMI   ARGENTO

382     MILLESIMI   RAME

96,3    MILLESIMI   STAGNO

19,2    MILLESIMI   PIOMBO

1 C.    MILLESIMI   ANTIMONIO -TRACCE-

 

 

LIBUI 

 

PRIMA DELLA PULIZIA

 

( LA  NUMERAZIONE CAMBIA:  DA 1929 A 1927)

 

1929
1929

 

LIBUI 

 

DOPO LA PULIZIA

 

( LA  NUMERAZIONE CAMBIA:  DA 1929 A 1927)

 

 

 

DRACME DEL  II SECOLO A.C.

 

 

 

INSUBRI -LEPONZI

LEGENDA: PIRAKOS



  

LA LEGA DELLE DRACME DEGLI INSUBRI -LEPONZI, LEGENDA PIRAKOS  E' COMPOSTA DA :

 

 

430     MILLESIMI   ARGENTO

455     MILLESIMI   RAME

89,0    MILLESIMI   STAGNO

26       MILLESIMI   PIOMBO

           TRACCE DI   ANTIMONIO

 

 

 

VENETI

 

 


 SOLITAMENTE LA LEGA DELLE DRACME DEI VENETI, E' COMPOSTA DA :

 

 

550       MILLESIMI   ARGENTO

360       MILLESIMI   RAME

35         MILLESIMI   STAGNO

39-40    MILLESIMI   PIOMBO

4-5        MILLESIMI   ANTIMONIO



 

 

DRACME DEL  II-I SECOLO A.C.

 

 

 

INSUBRI-LEPONZI

LEGENDA: DIKOI

 

 



DRACMA  3° TIPO


 SOLITAMENTE LA LEGA DELLE DRACME  DEGLI INSUBRI-LEPONZI

LEGENDA: DIKOI,  (TIPO: 1°-2°-3°)  E' COMPOSTA DA :

 

 

380     MILLESIMI   ARGENTO

490     MILLESIMI   RAME

55       MILLESIMI   STAGNO

65,3     MILLESIMI   PIOMBO

5-7      MILLESIMI   ANTIMONIO

 

 

LA LEGA DELLE DRACME  DRACME -DIKOI- NON RISULTA COSTANTE NELLE 4 TIPOLOGIE, SUBENDO PER ESEMPIO NEL  4° TIPO (VEDI N°669), UN NOTEVOLE ABBASSAMENTO DEL METALLO D'ARGENTO FINO,  PARI AI  340 MILLESIMI.




 

Seleziona la popolazione celtica d'interesse per aprire la sezione dedicata

ENGLISH VERSION