SE DESIDERATE LASCIARE UN COMMENTO ANDATE AL LIBRO DEGLI OSPITI

 

- CLIK SUL LIBRO -

 

 

AGGIORNATO IL 10 FEBBRAIO 2017

TESTO

ZECCA

CATALOGAZIONE MONETE

MASSARI ALL'ARGENTO

COMPLETO

COMPLETO

COMPLETO

COMPLETO


GIOVANNI I CORNER

DOGE 96° (1625-1629)

 

 

 

Massari all’argento

 

( sigle ) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FM  

FERIGO MOLIN 

15 SETTEMBRE 1624-15 NOVEMBRE 1625  

COMUNE 

 

 

 

N. 1365

 

SANCTUS  MARC  VENE

 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

 

N. 1485 

 

SANCTUS  MARC  VEN

 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

  

DM  

TOMASO DA MOSTO 

15 SETTEMBRE 1625-15 NOVEMBRE 1625 

R.  5

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

TOMASO DA MOSTO

 

QUESTO MASSARO CONIA MONETE PER SOLO UN MESE CIRCA

 

IL MASSARO TOMASO DA MOSTO, STRANAMENTE APPONE LE SUE SIGLE CON IL COGNOME  DM (DA MOSTO), ANCHE SE  PER LOGICA, DOVREBBERO ESSERE T D M.

NEL CORPUS MASSARORUM E ANCHE NELL'ARCHIVIO DI STATO ALLA VOCE ZECCA, TOMASO DA MOSTO, E' REGISTRATO CON QUESTE SIGLE.

 

NON HO TROVATO ALCUN DOCUMENTO CHE GIUSTIFICHI IL MOTIVO DEL TERMINE  DALLA CARICA DI MASSARO.

 

LE MONETE CONIATE DA TOMASO DA MOSTO SONO ESTREMAMENTE RARE.

 

 

 

AF 

ANDREA FALIER  

  15 NOVEMBRE 1625-22 FEBBRAIO 1626 

R. 3 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

QUESTO MASSARO LASCIA LA CARICA NELL'ARCO DI TEMPO DI 2 MESI CIRCA PER AVERE RICEVUTO DAL SENATO UN'IMPORTANTE INCARICO  RIGUARDANTE SPOSTAMENTI DI TRUPPE MILITARI, NEI POSSEDIMENTI DI: (ZANTE E CEFALONIA).

 

IAM

ZAN ALVISE MINOTO  

  22 FEBBRAIO 1626-06 APRILE 1627 

COMUNE 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

ANCHE DURANTE IL DOGATO DI GIOVANNI I CORNER SI TROVANO SPESSO NELLE MONETE DI GRANDE MODULO MANCANZE CONSISTENTI DI METALLO NEI TONDELLI DOVUTI ALLA CATTIVA ESECUZIONE DELLA LAMINATURA DELL'ARGENTO.

 

OVVIAMENTE ALLA ZECCA PROCURAVA DANNO IN TERMINI DI COSTI IL DOVERE RIFONDERE IL METALLO E LAVORAZIONE SUCCESSIVA.

 

COMUNQUE IL PESO RIMANE PERFETTO SECONDO GLI ORDINI DELLA ZECCA.

 

 

 

 

GP  

GIACOMO PESARO 

O6 APRILE 1627-26 GIUGNO 1628 

COMUNE 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

GC  

GIROLAMO CONTARINI 

26 GIUGNO 1628-21 AGOSTO 1628 

R.  3 

 

 

 

SB  

SEBASTIAN BADOER 

21 AGOSTO 1628-18 APRILE 1629 

R. 1 

 

 

 

 

NF  

NICOLO' FOSCARINI 

26 GENNAIO 1629-18 AGOSTO 1630 

R. 2 

 

 

  

  

DB  

DOMENEGO BASADONNA 

18 APRILE 1629-18  APRILE 1630  

NC-R. 

 

 

 

 

DOMENEGO BASADONNA ENTRA IN ZECCA PER DECRETO IL 18 APRILE 1629 E  RIMANE IN ZECCA ANCHE DOPO LA MORTE DEL DOGE GIOVANNI CORNER, TERMINANDO IL SUO MANDATO IL 17 APRILE 1630 SOTTO IL DOGE NICOLO' CONTARINI. ELETTO IL 18 GENNAIO 1630.

 

RANIER ZENO, LO SCONFITTO DELLA "CORREZIONE" DELL'ANNO 1628, AVEVA AVUTO UN RUOLO DETERMINANTE ALL'ELEZIONE DEL DOGE.

 

L'ELEZIONE DEL DOGE NICOLO' CONTARINI ERA UN COMPROMESSO, IN FONDO DOVUTO ALLA DIFFICOLTA' DI ACCORDI  PER  I  CANDIDATI  PIU' ATTESI.

 

QUESTA ELEZIONE INASPETTATA DI NICOLO' CONTARINI ANNULLA TUTTE LE CARICHE GIA' DECISE, E' COMPRESA OVVIAMENTE ANCHE LA CARICA DEL RESPONSABILE DI ZECCA.

QUESTO E'  IL MOTIVO DELLA DECISIONE DA PARTE DEI PROVVEDITORI SUGLI ORI E ARGENTI DI LASCIARE L'INCARICO DI RESPONSABILE DI ZECCA AL MASSARO DOMENEGO BASADONNA.

 

LE MONETE DI QUESTO MASSARO SONO MOLTO RARE SOTTO IL DOGE NICOLO' CONTARINI PERCHE' CONIATE SOLAMENTE PER CIRCA DUE MESI.

 


 

 

FA  

??? 

R. 4

 

 

 

 

 

DI QUESTO MASSARO NON SI TROVANO NOTIZIE.

ANCHE NEL "CORPUS MASSARORUM" NON VIENE CITATO E NEMMENO NEI TESTI DA ME CONSULTATI NELL'ARCHIVIO DI STATO DI VENEZIA.

 

SPERO DI TROVARE NOTIZIE NELL'ARCHIVIO DI STATO DI BRESCIA.

 

 

 

 

 

 

 

Massari all’oro

 

 ( sigle )