SE DESIDERATE LASCIARE UN COMMENTO ANDATE AL LIBRO DEGLI OSPITI

 

- CLIK SUL LIBRO -

 

 

 

AGGIORNATO IL 2 GENNAIO 2017

PASQUALE CICOGNA

DOGE 88° (1585-1595)

MASSARI

(SIGLE)


   


MARCO DOLFIN 

27 DICEMBRE 1584-03 SETTEMBRE 1585 

 

R.  4

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -


✿ ✿  


COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

ESTREMAMENTE RARE LE MONETE DI QUESTO MASSARO


MARCO DOLFIN, GIA' RESPONSABILE DI ZECCA SOTTO IL DOGATO DI NICOLO' DA PONTE, IL 27 DICEMBRE 1584, CONTINUA IL SUO MANDATO  SOTTO IL DOGATO DI  PASQUALE CICOGNA, FINO AL 03 SETTEMBRE 1585.


SOLAMENTE PER  14 GIORNI, E' MASSARO PER PASQUALE CICOGNA E CONIA LE MONETE CON LE SUE SIGLE PER 1-2 GIORNI CIRCA.


VENGONO UTILIZZATI GLI STESSI PUNZONI  DELLE MONETE DI NICOLO' DA PONTE PER APPRONTARE I CONII, SOSTITUENDO SOLAMENTE LA LEGENDA CON IL NOME DEL DOGE:  (PASC.CICON.DV.)-(* M *D*).

 

IMMEDIATAMENTE AL TERMINE DELLA CARICA DI MARCO DOLFIN, ALVISE BAFFO RISULTA GIA' OPERATIVO IN ZECCA IL 03 SETTEMBRE  1585 . 

 

NB:

 

FINO AD OGGI HO VISTO SOLAMENTE:

 

 SCUDO DA 140 SOLDI,  N° 3  MONETE.

1°-FOTO N°1416 (MIA PROPRIETA')

2°-COLLEZIONI  PRIVATE.

 

 

MEZZO SCUDO DA 70 SOLDI,  N° 2  MONETE.

1°-PROPRIETA' PRIVATA

1°-COLLEZIONE PRIVATA.

 

DUCATO DA 80 SOLDI -S.GIUSTINA MAGGIORE, N°6 MONETE.

 

1-FOTO N°1556 (MIA PROPRIETA')

5-COLLEZIONI PRIVATE

 

OTTAVO DI DUCATO DA 20 SOLDI-S.GIUSTINA,  N°8 MONETE.

MAGGIORE. 

 

1°-FOTO N° 1108 (MIA PROPRIETA')

7°-COLLEZIONI  PRIVATE.

 

 

 

✿ ✿ 


ALVISE BAFFO

03 SETTEMBRE 1585-01 MAGGIO 1586

 

R.1

 

 

PRIMO  TIPO 

 

PASCHALIS . CICONEA . DUX . VENET

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

SECONDO TIPO

 

PASCHALIS . CICONIA . DUX . VENE

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

LM


LUNARDO MICHIEL

01 MAGGIO 1586- MORTE 12 MAGGIO 1586

 

R.4

 

 

 

QUESTO MASSARO APPARE  NEL DECRETO DELL'ANNO 1586.

VIENE DESCRITTA LA SUA MORTE IL GIORNO 12 MAGGIO 1586 PER GRAVE MALATTIA, MENTRE NELL'ARCHIVIO DI STATO SI NOTA CHE IL SUO MANDATO HA TERMINE IL 10 MAGGIO 1586.

 

LE MONETE CON SIGLA LM SONO DI ESTREMA RARITA'

 

 

● ● 


ALVISE BASADONNA

12 MAGGIO 1586-16 MARZO 1587

 

COMUNE

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -


2° TIPO


 ✿ A ✿ B 



ALVISE BASADONNA

12 MAGGIO 1586-16 MARZO 1587

 

R.3


COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

QUESTO MASSARO A CAUSA DELL'AGGRAVIO DI SALUTE DEL MASSARO LUNARDO MICHIEL, PER ELEZIONE ANTICIPATA DI UFFICIO ENTRA IN ZECCA IL GIORNO 01 MAGGIO 1586 MA CON PARTENZA EFFETTIVA IN DATA 11 MAGGIO 1586

 

N° 894

 

QUESTA MONETA E' DEL 2° TIPO ED E' MOLTO RARA.


PER ORDINE DEI PROVVEDITORI VENNE RITIRATA IMMEDIATAMENTE, PERCHE' LA PUNTEGGIATURA CHE SI VEDE SOTTO LE SIGLE DEL MASSARO NON DOVEVA  ESISTERE.

 

 

 

GL 


GEROLAMO LONGO 

16 MARZO 1587-08 GIUGNO 1588 

 

COMUNE 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

 

IL DUCATO DA 124 SOLDI  CON LE SIGLE DEL MASSARO GL: GEROLAMO LONGO

 

 

 

 

TUTTE LE MONETE CON LE SIGLE DEL MASSARO GEROLAMO LONGO SONO COMUNI, AD ECCEZZIONE DEI DUCATI DA 124 SOLDI CON S.GIUSTINA CON LE SIGLE CHE SONO MOLTO RARI.

AI GIORNI NOSTRI SI CONOSCONO POCHISSIMI ESEMPLARI.


QUESTI DUCATI  COME DA DECRETO ESECUTIVO, INIZIALMENTE FURONO CONIATI NORMALMENTE IN ZECCA DAL MASSARO GEROLAMO LONGO.

 


I PROVVEDITORI SOPRA LE MONETE, AVENDO AVUTE SEGNALAZIONI DAI BANCHI DI CAMBIO, CHIAMARONO  A PRESENTARSI DAVANTI AL MAGGIOR CONSIGLIO IL MASSARO GEROLAMO LONGO PER LE DOVEROSE SPIEGAZIONI.

ESAUDITE TUTTE LE SPIEGAZIONI, FECERO RITIRARE IMMEDIATAMENTE DAI MERCATI TUTTI I  DUCATI DA 124 SOLDI AVENTI LE SIGLE GL, CON DECRETO ESECUTIVO IMMEDIATO.

IN UN SECONDO TEMPO, TUTTI GLI ONERI DELLA RIFUSIONE E DELLA LAVORAZIONE FURONO A CARICO DEL MASSARO, COMPRESE LE SPESE PER IL RECUPERO SULLE PIAZZE DEL DOMINIO (AGGIO SUL CAMBIO COMPRESO).


IL DECRETO DI ESECUZIONE DELLE MONETE ERA CHIARO E INEQUIVOCABILE, QUINDI TUTTI I MASSARI RESPONSABILI DI ZECCA DOVEVANO ATTENERSI SCRUPOLOSAMENTE ALLE LEGGI VIGENTI SOPRA L'ORDINE DELLE MONETE.

 

NATURALMENTE I TEMPI TECNICI PER IL RECUPERO DEI DUCATI NON ERANO MOLTO VELOCI, NELLA CITTA' DI VENEZIA CI VOLEVANO PIU' O MENO 10 GIORNI COMPRESE LE AFFISSIONI DEGLI EDITTI IN TUTTI GLI ESERCIZI COMMERCIALI  E  PER TUTTE LE STRADE DI VENEZIA.

 

IMPOSSIBILI  I TEMPI DI ESECUZIONE O QUASI, PER LE ALTRE CITTA' DEL DOMINIO.

 

SICURAMENTE PARECCHI DUCATI USCIRONO DA VENEZIA, ATTRAVERSO I VARI COMMERCIANTI DI PASSAGGIO IN VENEZIA, PER POI CON DIFFICOLTA' RITORNARE IN ZECCA PER ESSERE RIFUSI.

 

IN NESSUNO DOCUMENTO DA ME CONSULTATO, NEGLI ARCHIVI,  VI E' TRASCRITTA UNA  SENTENZA DA PARTE DEI PROVVEDITORI SOPRA LE MONETE NEI CONFRONTI DEL MASSARO GEROLAMO LONGO.

 

SONO CONVINTO CHE NON CI FU' PROVVEDIMENTO PENALE ALCUNO VERSO IL MASSARO GEROLAMO LONGO.

IL SUO NOME  ERA  APPARTENENTE AL PATRIZIATO RICCO CON POTERE DECISIONALE SUL MAGGIOR CONSIGLIO.


LA SUA FAMIGLIA ERA MOLTO INFLUENTE NELLE DECISIONI POLITICHE DELLA REPUBBLICA.

 

 

 

 

 

 

GS 


GEROLAMO SEMITECOLO

08 GIUGNO 1588 -11 LUGLIO 1588

 

R.  4

  

ESTREMAMENTE RARE LE MONETE DI QUESTO MASSARO

 

 

LM 


LORENZO MINOTO 

11 LUGLIO 1588-09 OTTOBRE 1589

 

COMUNE 

  

 

 

✿   


DOMENEGO LOMBARDO 

09 OTTOBRE 1589-13 NOVEMBRE 1589

 

R.  4

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

ESTREMAMENTE RARE LE MONETE DI QUESTO MASSARO

 

 

 

 

LC 


LUNARDO CONTARINI 

13 NOVEMBRE 1589-19 OTTOBRE 1590 

 

COMUNE 

  

 

 

✿ ●  


FANTIN DANDOLO 

19 OTTOBRE 1590-30 MARZO 1591

 

R. 2

 

FANTIN DANDOLO SEBBENE FINISCA LA SUA CARICA IL 30 MARZO 1591 LO RITROVIAMO COME ASSISTENTE AL MASSSARO ISEPPO PASQUALIGO CHE E' RESPONSABILE DI ZECCA, CON MANDATO DAL 27 LUGLIO 1592 AL 31 MARZO 1593.

 

I PROVVEDITORI SOPRA LE MONETE INCARICANO FANTIN DANDOLO ALLE SUPPLENZE TEMPORANEE DOVUTE ALLE CARICHE IMPORTANTI DI ISEPPO PASQUALIGO NEL SENATO.

L'ORDINE DATO DAI PROVVEDITORI CON TUTTI GLI EFFETTI E' DI RESPONSABILE DI ZECCA E CON L'OBBLIGO DI NON APPORRE  PER LE EVENTUALI GRANDI PARTITE DI ARGENTO LE DI LUI SIGLE FD SULLE MONETE MA COME SOSTITUTO A TUTTI GLI EFFETTI TEMPORANEI APPORRE CONTINUAMENTE LE SIGLE DEL MASSARO IN CARICA..

 

NELLA DISPOSIZIONE DEI PROVVEDITORI DATATA IL 2 APRILE 1591 SI LEGGE CHE FANTIN DANDOLO DOVEVA ESSERE DISPONIBILE  IN AIUTO AL MASSARO ANDREA COCCO 30 MARZO 1591-17 FEBBRAIO 1592 QUALORA QUESTO LO RITENESSE NECESSARIO MA  CON L'INCARICO DI ASSISTENTE E CON L'ORDINE DI  APPORRE LE PROPRIE SIGLE SULLE MONETE SOLAMENTE QUALORA I PROVVEDITORI SOPRA LA ZECCA LO RITENESSERO ESECUTIVO ATTRAVERSO ESCLUSIVAMENTE UN DECRETO IMMEDIATO.

 

FANTIN DANDOLO RIMANE IN ZECCA CON LA CARICA DI SOPRAINTENDENTE ALLE "MANSION DI ZECCA", DOPO IL TERMINE DELLA CARICA DI ANDREA COCCO OVVERO IL FEBBRAIO 1592 PER PROSEGUIRE FINO AL TERMINE DEL MANDATO DI ISEPPO PASQUALIGO E CONTINUARE CON DECRETO STRAORDINARIO DATATO 20 FEBBRAIO 1592 FILZA 1-2-4 E 8, FINO AL 1 DICEMBRE 1593 COME SOSTITUTO TEMPORANEO CON L'ASSISTENTE  LUNARDO CONTARINI SUO PREDECESSORE.

 

NON HO TROVATO DISPOSIZIONI DEI PROVVEDITORI PER LA SIGLATURA DELLE MONETE DI QUESTO PERIODO CHE VA DAL MARZO  AL  NOVEMBRE DELL'ANNO 1593.

 

IL 23 NOVEMBRE 1592 ENTRA IN CARICA IL MASSARO VINCENZO DONA'.CHE DURERA' IN CARICA SOLAMENTE CIRCA UN MESE E MEZZO.

 

✿  B 


CORNELIO BARBARO 

17 FEBBRAIO 1591-30 MARZO 1591 

 

R. 4

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

 

ESTREMAMENTE RARE LE MONETE DI QUESTO MASSARO

 

LA SUA ATTIVITA' FINISCE PER MORTE IMPROVVISA.

 

IN VERITA' LA   MORTE  SEMBRA CAUSATA DA UN FORTE MALORE DURANTE IL SONNO, DAL REFERTO MEDICO COSI' SI LEGGE :

 

 

NOX VIDETUR MORTEM EX MORBO ARREPTUS  A CORDIS

 

OGGI  RISULTEREBBE: INFARTO

 

 

 

✿ ● 


ANDREA COCCO

30 MARZO 1591-17 FEBBRAIO 1592

 

COMUNE 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

✿ ● 

 

ISEPPO PASQUALIGO 

27 LUGLIO 1592-31 MARZO 1593 

 

R. NON COMUNE 

GENTILE CONCESSIONE Numismatica Ranieri www.numismaticaranieri.it/
GENTILE CONCESSIONE Numismatica Ranieri www.numismaticaranieri.it/

●  A  P 


ZUAN ARSENIO PRIULI

31 MARZO 1593-05 SETTEMBRE 1593 (ALL'ARGENTO)

R. 2

GENTILE CONCESSIONE Numismatica Ranieri www.numismaticaranieri.it/
GENTILE CONCESSIONE Numismatica Ranieri www.numismaticaranieri.it/


ZUAN ARSENIO PRIULI ENTRA IN ZECCA IL 31 MARZO 1593 AFFIANCANDO IL MASSARO ALL'ORO GIULIO MOLIN.

 

GIULIO MOLIN 

08 MARZO 1593-20 SETTEMBRE 1593


TERMINA LA SUA CARICA DI MASSARO ALL'ORO IL MESE DI MAGGIO 1593, PER POI RIENTRARE ANCORA IN ZECCA IL MESE DI GIUGNO DELLO STESSO ANNO.

IN QUESTO PERIODO, ZAN ARSENIO PRIULI E' MASSARO ALL'ORO.

SEBBENE RIMANGA IN CARICA COME MASSARO ALL'ORO, CONTINUANDO LE AFFIDATE MAESTRANZE  NELLA ZECCA, AFFIANCA IL MASSARO ALL'ARGENTO ISEPPO PASQUALIGO, GIA' DAL 27 LUGLIO 1592, FINO AL 5 SETTEMBRE DELLO STESSO ANNO.


LA TEMPORANEA ASSENZA CHE PARTE DAL 5 SETTEMBRE 1592, FINO AL 10 NOVEMBRE 1592 E' DOVUTA DAL RICHIAMO DA PARTE DEL MAGGIOR CONSIGLIO PER  UN DISBRIGO URGENTE DEL SENATO, NEI POSSEDIMENTI.


RIENTRA DEFINITIVAMENTE IN ZECCA CON LA GIA'  CARICA INIZIALE DI MASSARO ALL'ORO, MA NON ALL'ARGENTO.

TERMINERA' DEFINITIVAMENTE LA SUA CARICA DI MASSARO ALL'ORO IL 20 SETTEMBRE 1593, CON L'ENTRATA DEL MASSARO ALL'ORO, ZUANNE TRON.        


ZUANNE TRON 

20 SETTEMBRE 1593-16 LUGLIO 1594 

 

LE MONETE DI QUESTO MASSARO SONO RARE


VC 


VINCENZO DONA' 

23 NOVEMBRE 1593-03 GENNAIO 1594

 

R.  3-4

✿ ●  


ZACCARIA BARBARO

03 GENNAIO 1594-10 OTTOBRE 1594

 

R.  1 

 

COLLEZIONE - R.M.BORDIN -
COLLEZIONE - R.M.BORDIN -

 

GV 


GIROLAMO VITTURI 

10 OTTOBRE 1594-18 MAGGIO 1595 

 

R.  1

 

 

 

 

MASSARI ALL'ORO

( sigle ) 

 

 

AB 

ANDREA BASADONNA 

21 MAGGIO 1584-05 MAGGIO 1585 

R.  COMUNE 

NM 

NICOLO' MOROSINI 

05 MAGGIO 1585-19 MAGGIO 1585 

R.  4 

DC 

DOMENEGO CONTARINI

19 MAGGIO 1585-15 DICEMBRE 1585

R.  2

NM 

NICOLO'  MARCELLO 

15 DICEMBRE 1585-16 OTTOBRE 1586 

R.  COMUNE 

SL 

SEBASTIAN LANDO 

16 OTTOBRE 1586-15 APRILE 1587

R.  COMUNE 

AS 

ANDREA SORANZO 

17 APRILE 1587-14 MARZO 1588 

R.  COMUNE 

GM 

GIROLAMO MARCELLO 

14 MARZO 1588-27 LUGLIO 1588 

R.  3-4

LC 

LORENZO CAPELLO 

27 LUGLIO 1588-02 AGOSTO 1589 

R.  COMUNE 

LQ 

LAURO QUERINI 

02 AGOSTO 1589-27 NOVEMBRE 1589

R.  4

ZS 

ZUANNE SORANZO 

27 NOVEMBRE 1589-03 DICEMBRE 1590

R.  COMUNE

GB 

GEROLAMO BONDUMIER 

03 DICEMBRE 1590-24 OTTOBRE 1591

R.  COMUNE 

GC 

GEROLAMO CALBO 

24 OTTOBRE 1591- 21 APRILE 1592

R.  2 

DR 

DANIEL RENIER 

21 APRILE 1592-08 MARZO 1593 

R.  COMUNE 

GM 

GIULIO MOLIN 

08 MARZO 1593-20 SETTEMBRE 1593

R.  2

Z A P 

ZUAN ARSENIO PRIULI

31 MARZO 1593 

R. 2-3

ZUAN ARSENIO PRIULI ENTRA IN ZECCA IL 31 MARZO 1593 AFFIANCANDO IL MASSARO, GIULIO MOLIN.

TERMINA LA SUA CARICA IL MESE DI  MAGGIO1593, PER POI RIENTRARE ANCORA IN ZECCA IL MESE DI GIUGNO DELLO STESSO ANNO.


LA CAUSA DELLA TEMPORANEA ASSENZA E DOVUTA DAL RICHIAMO DEL MAGGIOR CONSIGLIO RIGUARDANTE IL DISBRIGO URGENTE DEL SENATO.


TERMINERA' LA SUA CARICA DEFINITIVAMENTE IL 20 SETTEMBRE 1593 CON L'ENTRATA DEL MASSARO ZUANNE TRON.

 

LE MONETE DI QUESTO MASSARO SONO RARE

ZT 

ZUANNE TRON 

20 SETTEMBRE 1593-16 LUGLIO 1594 

R.  1

ZBL

ZAN BATISTA LOREDAN 

16 LUGLIO 1594-01 APRILE 1595

R.  COMUNE 

  M  

-

-

R.  ?